Grønlandsk Dansk English Chinese Italian Deutsch

La cucina più selvaggia del mondo

Nella rivista danese di cucina e vini Gastro nel febbraio 2013 è stato pubblicato un reportage su llulissat dal titolo "La cucina più selvaggia del mondo". L’articolo non era altro che una recensione entusiasta del ristorante Ulo dell’Hotel Arctic, dove i commensali hanno la vista sui colossali iceberg che emergono dalla calotta di ghiaccio nella Baia di Disko:

Vista sul parco di sculture più grande del mondo
"Il ristorante è arredato con il gusto che caratterizza il design nordico, e la vista è sicuramente una delle più sorpendenti al mondo.

Questa sera il menu offerto è una tavolozza di sapori e colori a base di materie prime uniche, che provengono dalle montagne e dai fiordi della Groenlandia: consommé di gamberetti locali con timo groenlandese, halibut alla tartara, cetrioli pressati e mele con purè di cavolfiore, soufflé di muschio in camicia con paprika spagnola affumicata, cavolo rapa, muschio glacé servito con orzo perlato cosparso di cuore di muschio soffiato, acetosa e prezzemolo, pere affogate nel vino rosso con marshmallow disidratate, rododendro della Groenlandia, torta alla Mazzarino, créme brulée al limone, sabbia artificiale, miele e gelato alla vaniglia".

L’articolo su Gastro, mette in evidenza la gioia e l’entusiamo dello chef Jeppe Ejvind Nielsen nel cucinae i propri piatti con i prodotti groenlandesi: "Il gusto è quello delle piante spontanee, che crescono liberamente in natura – e naturalmente, è tutto biologico al 100 percento".

Innovazione ed evoluzione
Dopo aver riportato i piatti più audaci preparati con gli ingredienti locali, Gastro conclude così:

"Il ristorante si trova a 250 km a nord del Circolo Polare Artico, e mantiene alta la bandiera gastronomica, anche se nelle stesse latitudini ci sono molti ristoranti concorrenti stellati. A quanto pare, l’innovazione e la continua evoluzione fanno parte della natura e la professionalità di Jeppe Ejvind Nielsen", scrive la cronista lasciando allo stesso chef l’ultima parola:

"Per me e la nostra cucina è importante la continua ricerca e la sperimentazione di nuove soluzioni culinarie per evitare di rimanere fermi alle solite ricette. Creiamo piatti molto classici, ma siamo costantemente alla ricerca di nuove tecniche e cerchiamo di utilizzare sempre più nuovi ingredienti. Ad esempio, al momento il nostro obiettivo è di utilizzare le erbe della Groenlandia nei nostri dolci".

Per sapere di più sulla filosofia, le ambizioni e i metodi culinari dello chef Jeppe Ejvind Nielsen:
Il gusto dei fiordi e dei monti all’Hotel Arctic








Scelta rapida

Consigliato su
 
Find more about Weather in Ilulissat, GL
Click for weather forecast